Resoconto della giornata per la lotta alla contraffazione - 29 ottobre 2019

313610

Battiamo la contraffazione

 Il 29 ottobre 2019, gli studenti delle classi 5 BM, 5BIA e alcuni rappresentanti della 5 ETEC, 5 ACO, 5 CSS e 5DSS dell’Istituto Volta De Gemmis si sono recati, accompagnati dalle professoresse A. Facchini, A. Licinio, R. Moretti e I. Visaggio presso l’auditorium della Legione Allievi Finanzieri di Bari dove si è tenuta la prima "Giornata della lotta alla contraffazione per gli studenti" organizzata dal Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE), dal Consiglio Nazionale Anticontraffazione (CNALCIS) in collaborazione con la Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione e l’Agenzia del le Dogane e dei Monopoli. La delegazione della nostra scuola è stata accolta in un clima particolarmente festoso: basti pensare che alla manifestazione hanno preso parte più di 800 studenti provenienti da tutta l'area della città Metropolitana. A tutti è stata consegnata una maglietta con il logo della giornata e delle “ manine” in plastica , simbolo della volontà di battere questo pericolosissimo fenomeno.

L'iniziativa è stata realizzata al fine di favorire, nelle nuove generazioni, una maggiore consapevolezza riguardo il tema della contraffazione e dei fenomeni illegali ad essa collegati, che rappresentano una seria minaccia per cittadini e imprese. L'evento, trasmesso in diretta su Rai Cultura, ha avuto inizio con la proiezione di un video realizzato dal MISE in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore Cine-TV di Roma “Rossellini”al quale è seguito lo spettacolo "Tutto quello che sto per dirvi è falso" interpretato dall'attrice Tiziana Di Masi. Alcuni studenti sono saliti sul palco e con l’attrice hanno toccato con mano o addirittura assaggiato i prodotti sequestrati, di cui è stata spiegata la pericolosità per la salute. E’ seguito un flash mob, dal titolo ” bUttiamo la contraffazione” , durante il quale diversi prodotti contraffatti sono stati simbolicamente “buttati” in un grande cestino proprio in relazione al titolo dell'iniziativa. Tutta l’esperienza è stata particolarmente formativa in quanto la tematica rientra a pieno titolo nel programma di Cittadinanza e Costituzione che i nostri studenti devono affrontare in preparazione agli esami ma soprattutto in vista della loro futura vita di cittadini consapevoli e rispettosi della legge.